QUEL MAZZOLIN DI FIORI

 

Quel mazzolin di fiori

Che vien dalla montagna (bis)

E guarda ben che non si bagna

Che lo voglio regalar (bis)

Lo voglio regalar

Perche l’è un bel mazzetto (bis)

Lo voglio dare al mio moretto

Questa sera quando vien (bis)

Stassera quando viene

Gli fo’na brutta cera (bis)

E perche sabato di sera

Ei no l’è vegnu da me (bis)

No l’è vegnu da me

L’è anda dalla Rosina (bis)

E perche mi son poverina

Mi fa pianger e sospirar (bis)

Mi fa pianger, sospirar

Sul letto dei lamenti (bis)

E che mai dira la gente

Cosa mai diran di me (bis)

Diran ch’io son tradita

Tradita nell’amore (bis)

E a me mi piange il cuore

E per sempre piangera (bis)

Abbandono il primo

Abbandono il secondo (bis)

Abbandono tutt’il mondo

E non mi marido più.(bis)